venerdì 21 ottobre 2011

Non siamo dinosauri

Siamo più intelligenti e più feroce di quelli, e ci accingiamo a sopravvivere.
Siamo Wall Street. E 'il nostro lavoro per fare soldi.













We are smarter and more vicious than that, and we are going to survive.

Una voce fuori dal coro, una provocazione o in queste frasi arroganti è nascosta una pur piccola verità?

PS grazie ad Antonio per la segnalazione, per la provocazione e per la lucida riflessione che ne è seguita. E voi cosa ne pensate?

2 commenti:

Anonimo ha detto...

E' un discorso lungo che non investe solo la finanza ma tutto il nostro modo di vivere occidentale.
Dovendo restringere alla finanza, penso che ci siano tipi di attività molto diverse fra loro e che solo viste da fuori e con scarsa conoscenza possano essere equiparate.
In questa fase storica di disaffezione verso tanti riferimenti precedenti, la non conoscenza troppo spesso prevale.
E' più facile recitare la parte del dubbioso che informarsi e argomentare su basi reali.

E parlare di finanza e di politica sono i due macroargomenti nel quale questo modo di fare ha la massima manifestazione ora.

Gli aspetti che emergono da questa frase sono applicabili ad altri ambiti.

Non è definibile con le stesse parole il piccolo imprenditore che ha i dipendenti in nero, manda i rifiuti chissadove ed evade le tasse?
Non mettendo l'enfasi sugli aspetti anche deleteri, il piccolo imprenditore è percepito come l'ossatura industriale del paese.

Attenzione che vicious vuol dire vizioso più che feroce.

Enrico Z.

Dottore Commercialista Milano ha detto...

ottimo Enrico, verissimo.
certo è che qualcosa va modificato a partire dalle regole sugli strumenti utilizzati, su indebitamento e sui bonus.

troppo spesso il target non è la crescita di valore ma chiudere l'operazione, corretta o meno che sia.

PS giusta l'osservazione sull'inglese che faccio mia. vero è che visioso come un dinosauro suonava male ;-)